Salta al contenuto

Concerto per la Torre di San Prospero

La serata di ieri è una di quelle che si ricordano

È stata una grande emozione per me dirigere nella chiesa di San Prospero, la meravigliosa e affrescata chiesa dei Reggiani, quella dei leoni.

C’erano cuori pulsanti a tempo delle note della prima sinfonia di Mozart, della sinfonia degli addii di Haydn e del Panis Angelicus di Franck, braccia e fiato dei musicisti dell’Orchestra e coro Adagio e Furioso

C’era un pubblico attento e partecipe che ha sfidato pioggia, freddo e umidità tipica del novembre emiliano

C’era una preziosa occasione, il restauro della torre della chiesa

C’era l’Associazione Culturale Sgrintèla che ha organizzato con grande competenza e calore umano

C’era la Basilica di San Prospero che ci ha ospitato e dato la possibilità di fare musica in questo luogo così caro alla comunità

C’era Annovi Reverberi che ha sostenuto il concerto

C’era Telereggio – Reggio Emilia che con questo bellissimo servizio dona a chi non c’era un pizzico delle emozioni di ieri sera
http://www.reggionline.com/raccolta-fondi-tempo-musica-la-…/

A tutti voi va il mio più grande ringraziamento

La cultura si fa quando c’è una comunità pensante che insieme crea connessioni e mette in rete competenze, passioni, sostegni e desideri.

C’è bisogno di questo

C’e bisogno di connessioni non virtuali

C’è bisogno di cultura

Andiamo avanti, tutti insieme

Diffondiamo Pensiero e Bellezza

Published inMusica

Un commento

  1. Ester Seritti Ester Seritti

    Bravo, Gaetano! Specie in questo momento c’è tanto bisogno di persone come te!
    Ester

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *